PROGETTO
La Fondazione main sponsor della Italian Opera Academy

Il maestro Riccardo Muti ha fondato nel 2015 la Italian Opera Academy per «preservare e divulgare la bellezza e la profondità dell’opera italiana nel mondo».

Ogni stagione, il celebre direttore d’orchestra incontra cinque giovani direttori e cinque maestri accompagnatori da tutto il mondo – selezionati fra numerosi applicanti – per un corso di formazione di due settimane basato su un’opera diversa. A fare da laboratorio, ci pensa l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini (composta da musicisti sotto i 30 anni) che Muti ha fondato nel 2005 e che dirige abitualmente, insieme alla Chicago Symphony Orchestra. I concerti e le prove (aperte al pubblico) si tengono presso il Teatro Dante Alighieri di Ravenna.

Dal 2018, la Fondazione Raul Gardini – che fra i proprio obiettivi include la formazione scientifica e culturale dei giovani – è il main sponsor della Riccardo Muti Italian Opera Academy.

Dopo le prime quattro edizioni interamente dedicate a Verdi (con Falstaff, Aida, Traviata e Macbeth), la più recente edizione del 2019 è stata dedicata a Mozart. Se la scelta del genio di Salisburgo sembrerebbe contraddire la vocazione italiana della Academy, in realtà l’opera prescelta – Le Nozze di Figaro – fu scritta e rappresentata nel 1786 su un libretto in italiano del poeta Lorenzo da Ponte. In mezzo a numerose difficoltà, Wolfgang Amadeus Mozart volle a tutti i costi comporre la sua prima “opera italiana”, che a Ravenna ha fatto da banco di prova per cinque promesse della bacchetta: Jiannan Cheng (Cina), Nicolò Umberto Foron (Italia), Felix Hornbachner (Austria), Stephen Lam (Cina) e David Quang Tho Bui (Vietnam).

Secondo il maestro Muti, l’insegnamento dell’opera italiana ai giovani talenti musicali di ogni parte del mondo offre l’opportunità ai giovani direttori di apprendere insegnamenti che derivano direttamente dalla tradizione verdiana, al tempo stesso divulgando la bellezza e la profondità dell’opera italiana, secondo metodi e criteri che vanno scomparendo. Difatti, la Riccardo Muti Italian Opera Academy si occupa anche di mostrare al pubblico il lavoro necessario alla realizzazione di un’opera, svolgendo in teatro il complesso percorso dalle prime prove al pianoforte fino a quelle in orchestra e con i cantanti, attraverso l’analisi approfondita della partitura dal punto di vista musicale e drammatico, fino all’esecuzione finale.

Stampa Estera

Stampa Nazionale